Il combattente

Ormai sono quattro mesi che il presidio esiste in modo costante, ogni minuto del giorno e della notte è sorvegliato dai lavoratori, ogni persona che si presenta sa e condivide lo stesso obbiettivo, quello di portare a casa il risultato che è e deve essere solo uno, quello di conservare il proprio posto di lavoro, ogni persona che si presenta al presidio sposa e condivide la stessa causa, secondo il tempo che può mettere a disposizione, nel caso non può essere presente dimostra la propria solidarietà con un contributo per il mantenimento del presidio stesso, la lotta oltre ad azioni concrete ha anche bisogno di sostenersi, ma quello che veramente ha fatto scoccare la scintilla per questo articolo è stato l’aver conosciuto una persona che chiamo per ovvi motivi, il combattente.
Questa persona è un’elemento molto presente al presidio, tiene il gruppo unito e lo stimola motivandolo con l’esempio, insegnando l’arte della lotta con le proprie azioni, difendere una fabbrica richiede molte qualità, convinzione, determinazione, presenza, l’esempio, l’esperienza e dignità in quello che si fa, e questa persona ha tutte queste qualità, unisce e istruisce solo con l’esempio tutti i presidianti, rispettandoli e cercando sempre di stimolarli al meglio, essere presenti sui cancelli alle 5,30 del mattino è un vero sacrificio, ma che ha delle ricadute sul presidio non indifferenti, dare il cambio a quelli della notte in modo serio ha ricadite importanti che al momento possono sembrare di poco conto, ma che in vertità sono determinanti per la sopravvivenza del presidio stesso, e il combattente lo sa, cosi puntualmente sono presenti all’orario convenuto.
L’esperienza del combattente è molta, in presidi, cosa che ha sempre fatto, e sicuramente ha imparato molte cose su come si fa a stimolare le persone, delle volte in un primo momento può sembrare che sia troppo di polso, ma la cosa è voluta, solo una persona veramente motivata e convinta non molla per un richiamo che è solo dettato dal momento, ma che poi il combattente dimostra tutta la comprensione e benevolenza verso la persona coinvolta, ma quando arriva il momento di lottare veramente per ottenere quanche cosa, in modo particolare contro la fabbrica, allora tira fuori tutta la sua determinazione per ottenere quello che vuole, la sua bravura nel mantenere la posizione gli permette di portare a casa il risultato, solo con la presenza fisica di tutti i lottatori, la ragione, l’onestà e facendo valere le proprie ragioni; il combattente per sua natura deve avere l’armatura, avere una certa scorza addosso, ma deve allo stesso tempo essere comprensivo e benevola, saper trattare e riconoscere le persone, per sostenere una battaglia, di certo non fa colpi di testa senza averli adeguatamente ragionati e concordati, e se caso mai deve forzare la mano, lo fa sempre per ottenere qualche cosa di molto importante per tutti, si lui quello che fa non lo fa per se stesso, ma per tutti, non combatte per se stesso, ma per le persone che stima, per tutti i lavoratori della fabbrica, ormai potrebbe, secondo un luogo comune, considerarsi tranquillo, senza particolari problemi, ma il cuore del combattente è molto grande e tiene molto alla sorte di tutti i lavoratori, e cosi mette da parte le considerazioni personali e si spende completamete per gli altri; ogni giorno che passa imparo ogni volta qualche cosa da questa persona, anche se gli parlo raramente, solo ascoltando quello che dice e osservandolo, ogni giorno che passa sono sempre più contento di averlo conosciuto e la mia stima verso di lui aumenta ogni volta, di certo fatico a esternare la mia stima verso il combattente, a parole, anche perché se lo faccio, di solito lo faccio forzando la mano o in modo che al momento lo lascia perplesso, ma ormai quello che penso su di lui non cambia, conoscere una persona cosi è indimenticabile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: