Jamie Oliver in Usa

Jamie Oliver in Usa: la mia rivoluzione.
Mi sono capitate sul digitale terrestre alcune puntate di Jamie Oliver, una persona per niente dall’aspetto speciale, come di un semplice ragazzone che potrebbe fare una vita comune, senza particolari contraccolpi, invece, ha una controstoria, un sogno!, il sogno di far cambiare abitudini alimentari agli Americani, conoscendo cosa mangiano, e cosa bevono, quali sono i gravi rischi sulla salute che il loro regime alimentare porta, obesità, ipertensione, diabete, cirrosi epatica, una vita a metà e un’aspettativa di vita bassa, tutto questo grazie solo all’alimentazione, ma molte cose non sono come sembrano, anche in questo caso c’è una controstoria, c’è un motivo perché gli Usa sono un popolo molto obeso, fin dalla giovane età, nel’ loro regime alimentate c’è un piccolo inghippo, che li porta a preferire quello, o meglio a mangiarlo, e questo inghippo, insieme a molti altri è il fatto che loro non hanno la possibilità di scegliere, non hanno la possibilità di assagiare altri alimenti che non siano quelli preconfezionati, il cibo spazzatura, conoscono solo quello, non hanno nessua conoscenza di cosa sono composti gli alimenti che mangiano, loro li inghiottono e basta, non riconoscono una patata, se la vedono nella sua forma originale, ma riconoscono le patatine fritte, non riconoscono ogni forma di frutta o ortaggio, ma sono capaci di mangiare una crocchetta di pollo, se la vedono nella sua forma consueta, non ha impotranza se hanno appena visto come era fatta, ricavata dalla macinazione di una carcassa di pollo, comprese le ossa, con aggiunta di una dubbia polvere bianca, una buona dose di grasso e dopo aver macinato e filtrato tutto, i bambini facevano la faccia schifata, ma appena la stessa cosa veniva confezzionata come una crocchetta e poi fritta, i bambini erano molto contenti di mangiarla, solo perché ne avevano riconosciuto la forma, oltre a questo, hanno fatto vedere che molti studenti americani, non conoscono l’uso delle posate, perché il loro cibo non ne richiede l’ultilizzo, una cosa che personalmente mi ha sconvolto, non poteva essere, e invesce era vero, non conoscono la forchetta, il coltello e il cucciaio, e questo è solo l’inizio…..
Cosi Jamie è andato in america per realizzare un sogno, la sua rivoluzione, ma per poterlo fare doveva sfruttare dei canali rapidi ed efficaci, cosi la cosa più efficace era quello di mettere le mani sulla scuola, fare leva sul vivaio giovanile, cosa che se portata con efficazia dà sempre dei risultati, e l’altro canale di contatto con il pubblico era la radio e la televisione, cosi ha cominciato la sua avventura, dandosi sempre degli obbiettivi immediati e concreti, con verifiche immediate sui risultati, e devo dire che è riuscito a far’conoscere agli americani che è possibile alimentarsi diversamente, che è bello cucinare, da soddisfazione prepararsi il mangiare, cucinare Italiano era la svolta che quella nazione doveva fare, ma non sapevano ancora cosa veramente fosse, non avevano mai assaggiato un piatto di pasta al ragù, l’insalata non l’avevano mai mangiata, la frutta fresca non sapevano ancora cosa fosse, cosi Jamie gli ha presentato tutto questo, facendogli cambiare idea, cambiando organizzazione delle cucine scolastiche, senza non pochi problemi, la resistenza delle cuoche, dei presidenti delle scuole, e il fattore economico, non per niente indifferente, ma Jamie è riuscito a risolvere i problemi, grazie alla scelta dei scolari, che hanno gradito la nuova cucina, dando una decisiva svolta alla loro vita.
La trasmissione mi piaceva molto, il problema dell’alimentazione americana non mi era nuovo, ma fino a questo punto no!, mi è dispiaciuto molto che non hanno fatto molte puntate di queste, ma quelle poche mi sono piaciute molto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: