Bridge

Dopo molto tempo di riflessione, anche se ogni tanto mi diletto nel gioco degli scacchi e molto raramente in quello del Go, ho trovato la forza, ma prima ancora il coraggio di cercare le regole di un gioco che viene considerato molto difficile, anche se quello più difficile resta comunque il Go, anche se per me gli scacchi sono più che sufficenti, ma non dimentichiamo, la dama, in tutte le sue forme, il reversi e altri giochi da tavola tradizionali, ma solo questi, giocati a ottimi livelli, ti impegnato un casino di tempo, anche tutta la vita, ma solo per diletto mi sono avvicinato a questo gioco, anche se avrei potuto limitarmi al tresette, alla scopa in tutte le sue varianti o alla briscola, sia normale che chiamata, ma visto che mi mancava ancora il Bridge, volevo conoscerne almeno le regole.
Queste sono le regole principali, magari tralasciando qualche piccolo particolare che non conosco.
Il bridge si gioca in quattro giocatori, o meglio in due coppie, il proprio socio si siede dalla parte opposta del tavolo, mentre gli avversari uno a destra e l’altro a sinistra, vengono distribuite tredici carte a tesata, un mazzo di 52 carte, che possono essere usate per la scala quaranta, la partita di bridge si divide in due parti principali, la dichiarazione e il gioco delle carte.
Scopo del bridge è quello di acquistare un contratto più alto dei nostri avversari e portarlo a termine; le carte hanno questo valore di presa, A, K, Q, J, 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, le prime cinque, dall’ A, al 10, vengono chiamati onori, mentre tutte le altre scartine, per vincere una mano, bisogna fare almeno 6 prese su 13, più il numero in più che si dichiara, più il seme scelto, come se fosse la briscola, oltre al valore delle carte, durante la dichiarazione, bisogna dichiarare una presa maggiore del proprio avversario, sia di numero di prese o di valore dei semi, la gerarchia dei semi è questa, fiori, quadri, cuori, picche, atout (senza briscole), per ricordarsi meglio questo odine basta ricordarsi questa frase: “Prendi Cara Questi Fiori”, in questo modo vi ricorderete sempre l’ordine esatto, fiori e quadri, sono considerati i semi minori, mentre picche e cuori, sono quelli maggiori, e atout, è superiore al picche, quando i dichiaranti hanno superato tutti i semi, con una presa, per poter dichiarare di nuovo a fiori, bisogna impegnarsi a vincere con due prese, due a fiori, e via dicendo, fino a che tre giocatori non passano, a quel punto il giocatore del dichiarante, lancia una carta, detta d’attacco, poi il socio del dichiarante mette le sue carte sul tavolo in modo che tutti le possono vedere, solo il dichiarante può decidere quali carte utilizzare.
Quando un giocatore vince il contratto con 3 cuori, vuole dire che pensa di vincere con nove prese, 6+3, con cuori come bricola, ma in questo gioco ogni giocatore è tenuto a rispondere al seme giocato, se si hanno in mano, se non ha il seme in questione, può decidere di giocare un’altra carta, come se fosse tresette, fermo restando che il seme di briscola vince quel giro di carte, chi vince la presa, ha il diritto di giocare la carta e decidere con quale seme gli altri giocatori devono rispondere, se il contratto ha gli atout, allora si gioca senza briscole.
Durante la dichiarazione, se gli avversari credono che state osando troppo nella dichiarazione, vi possono contestare, dichiarando Contro e se non siete d’accordo, potete ribbattere con Surcontro, ma questo tipo di cose alza la posta in gioco.
Le regole che vi ho appena spiegato sono molto grossolane, ma sono sufficenti per divertirsi con gli amici, passando una piacevole serata, magari piovosa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: