Una persona Naif

Oggi, sono stato invitato a fare un giro con degli amici, e con loro c’era una persona che non conoscevo, cosi, mentre aspettavo, ero in casa, al momento opportuno suona il telefono, il segnale per scendere, dopo due minuti il citofono, scendo, arrivato da loro, saluto la moglie, poi il marito, e l’amico era sparito, nel giro di due secondi si era infilato in un bar, a trecento metri da loro, cosi andiamo a trovarlo, era preso a ingollare alcune brioscine, cosi aspettiamo che uscisse, con tutta calma, cosi saliamo in macchina e andiamo verso la destinazione, verso il Santo dei malati, ma non era quella la meta, cosi sulla strada si parlava del più e del meno e cercavo di mantenere una certa attenzione alla conversazione, anche se facevo molta fatica, ma mentre succedeva tutto questo, vedevo questa persona che si torceva le mani e mi sembrava le baciasse, strano, pensavo tra me e me, e la cosa è continuata per un po’ di tempo e con una certa insistenza e con un forte rumore, fino a quando mi sono accorto che non faceva cosi, ma si grattava il naso in modo strano e molto rumoroso, andiamo avanti, mi sono detto, cosi arriviamo e parccheggiamo al mio solito posto, dopo qualche passo arriviamo nel famoso laghetto, alle porte di quel famoso ospedale, dopo qualache passo, siamo quasi sulle rive del laghetto, a un certo punto sento dei forti, bum, bum, al momento ho fatto finta di niente, poi con quella insistenza, mi volto per capire meglio cosa fosse quel rumore, anche perché ero un poco infastidito, ed era il Naif che con grande soddisfazione si picchiava la pancia, “Ma stai sbattendo i meloni?”, dico dando la minima importanza alla cosa, la cosa poi è stata rimossa immediatamente, e andiamo cosi a vedere i cigni, che danno il nome al laghetto, immerso da molto verde e circondato da molte case costruite da un famosissimo personaggio pubblico, dove svetta una famosissima emittente televisiva, ma la giornata è piacevole, anche la compagnia lo è, sentire il marito e l’amico raccontare del più e del meno, vedere che i cigni in realtà sono solo due oche bianche, ha dato quel non so che di interessante all’uscita, sentire e vedere cosa dicevano e come interagivano, mi ha permesso di capire chi erano, e quali erano le loro prospettive, presenti e future, anche se sembrava che non ero attento, mi accorgevo di molte cose, anche se poi le rimuovevo abbastanza velocemente, cosi per concudere siamo andati a mangiare qualche cosa, più per fare contento il Naif che altro, cosi seduti al tavolo la conversazione è andata avanti e ho potuto capire meglio chi fosse e cosa facesse nella vita, visto che ricopre una posizione lavorativa di una certa responsabilità, in opposizione alla mia prima impressione, che non è stata delle migliori, per non dire particolare, ma poco importa, e cosi, salta fuori che farà un viaggio nei paesi nordici, in cerca dell’ anima gemella, e già avevo capito quale fosse il suo programmino, girare e divertisi a più non posso (storia che ho già sentito), cosa in contrasto a una famiglia che vuole vedere una figlia, che non vede da molto tempo, a meno che non venga accontentato da altri elementi della famiglia, o ci sia già una parente stretta che cerca di condividere con lui il suo stesso desiderio d’amore, se no quella persona potrebbe diventare un problema, per se stesso e per gli altri, con la sua voglia di strafare e voglia di divertimento, ma soprattutto con le sue abitudini, che difficilmente vengono condivise, portando la situazione al litigio, cosa quasi inevitabile, quando si va in vacanza con gli altri e si cercano degli obbiettivi che non vengono condivisi a pieno anche dagli altri, mai si vivono seneramente le scelte degli altri, e se questo è il modo di sdebitarsi di qualche piacere, potrebbe essere meglio invitarlo a cena fuori, offrendogli interamente la cena, anche più volte se necessario, visto che è una buona forchetta, dico questo perché il rischio di litigare, come stava succedendo oggi, è abbastanza alto, comunque sia poi la passeggiata si è conclusa con grandi saluti da parte mia e un grande ringraziato a questa persona per la sua compagnia e avermi fatto conoscere una persona sopra le righe.
Ovviamente ringraziando anche il marito e la moglie.

Una Risposta to “Una persona Naif”

  1. Aaron Rubalcava Says:

    Hello There. I found your blog using Bing. This is a very well written article. I will be sure to bookmark it and come back to read more of your useful info. Thanks for the post. I will certainly comeback.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: