Domenica della Samaritana

Il Signore Gesù, “chiedendo da bere a una donna samaritana, le accendeva nel cuore la sete di Dio”: nella vicenda della Samaritana è tutta l’umanità che è descritta. Ogni uomo, infatti, è chiamato ad aprire il cuore e la vita all’incontro con Cristo.
La Samaritana nella sua appassionata, ma al tempo stesso confusa, ricerca del Signore è immagine dell’umanità sempre alla ricerca di un salvatore, ma con una speranza inibita e ristretta. La sua ricerca di Gesù è ancora molto umana: apparentemente è solo alla ricerca di quell’acqua che la solleverebbe da un’incombenza quotidiana.
L’”acqua viva” offerta dal Signore, invece, è lo stesso Spirito che scaturisce dal suo costato trafitto sulla croce; è lo Spirito effuso largamente sui credenti nel lavacro battesimale; è la legge nuova inscritta nei cuori, che porta a compimento l’altezza di Dio con il suo popolo. La Parola di Gesù chiede a ciascuno di superare la semplice accoglienza formale dei comandamenti e di sapere andare oltre le afflizioni e i mali della vita quotidiana: è l’impegno che nasce dal nostro percorso pastorale, l’invito a comportarci “in maniera degna della chiamata che abbiamo ricevuto”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: