La vampa gelida

Fa freddo, un freddo da morire. Sembra un modo di dire per quelle persone che non sono costrette a vivere nella strada, ci lamentiamo se la nostra casa non è calda come vorremmo, e siamo capaci di rimanre sbalorditi se ci dicono che è morta una persona, di freddo, sotto casa, non è possibile?, in una società evoluta come la nostra, non è possibile! Stesso attegiamento, verso la fame, in questo paese dell’eccedenza alimentare, dove si butta molto cibo non consumato.
Invece la realtà è un’altra, diversa dal nostro modo di pensare, sono frequenti le morti per il freddo, la morte di quelle persone che sono invisibili, ma che diventano visibili solo quando muoiono, e pensare che a Milano, ”la capitale morale”, ci sono 1.400 posti letto pubblici, riscaldati, ma spesso non vengono utilizzati, perché o non lo sanno o sono persone che non vogliono essere trovate, per non essere rimandate nel loro paese, e tra queste persone si sono notate un certo numero di nuovi casi di Cinesi che non conoscono ancora l’italiano, vissute sempre negli scantinati a lavorare, e ora grazie alla crisi sono rimasti senza lavoro, e di conseguenza senza un tetto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: