Tessaglia

Regione della Grecia delimitata a nord dalla Macedonia, a est dal mar Egeo, a sud dalla Ftiotide e dall’Euritania e a ovest dall’Epiro. Si estende su una superficie di 14.037 km2, corrispondente all’incirca al territorio della regione storica, ed è suddivisa nei nomoi di Kardítsa, Larissa, Magnesia e Tríkala. Le pianure di Tríkala e di Larissa, entrambe attraversate dal fiume Peneo e dai suoi affluenti, sono comprese tra i gruppi montuosi dell’Olimpo, del Pindo e del Pelio. Le principali risorse della regione sono l’agricoltura (cereali, agrumi, olive), l’allevamento e la pesca.

Retta da un governo oligarchico, partecipò al fianco dei persiani alla seconda guerra persiana e nel 461 a.C. si alleò con Atene. Nel 374 a.C. Giasone, tiranno di Fere, fu eletto tago (magistrato supremo) con potere su tutta la Tessaglia. Il governo del successore di Giasone ebbe un carattere fortemente tirannico, tanto che i tessali chiesero aiuto a Filippo II di Macedonia, che nel 344 a.C. sottomise la regione. In seguito alla vittoria dei romani a Cinoscefale (197 a.C.) i tessali passarono sotto la dominazione romana. Unita dall’imperatore Augusto alla provincia di Acaia, divenne autonoma con Diocleziano; dal IV secolo d.C. fu provincia dell’impero bizantino e nel 1453 fu sottoposta al controllo dell’impero ottomano. La Turchia la cedette alla Grecia nel 1881, secondo quanto stabilito dal congresso di Berlino del 1878.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: