“Il tempo e la felicità”

Durante la pausa del lavoro, mi sono imbattuto in questo libro di Luciano De Crescenzo, la struttura del libro è molto semplice, ma interessante, lui realmente abita a Roma in Via dei fori imperiali, e immagina di cominciare degli scavi in cantina, alla ricerca di reperti storici, poco dopo viene affiancata da una ragazza molto più giovane di lui, e scavando trovano dei papiri, dopo averli portati da un’ esperto papirologo, per farli srotolare, cominciano a leggerli, le lettere erano di due persone che si scrivevano, un certo Lucio e Lucio Anneo, le lettere trattano un’ argomento e tutti e due esprimono il loro parere, per esempio, sulla paura, sulla folla, sulla solitudine, sulla normalità, sui battiti del cuore, sul tempo, sulla vanità, sul piacere, sul suicidio, e su molti altri argomenti; ogni lettera di quelle due persone antiche, si alternavano i commenti e dialoghi di Luciano e Alessia(la ragazza), ma questa è fidanzata con Enrico, ma ha anche un’ amante, Aldino, alla fine lei li molla tutti e due.

Caso mai vi capita di leggerlo, fatelo perché è coinvolgente.

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: