Mesavancol 1200

Di questo nuovo farmaco potrei dire alcune cose o non potrei dire niente, visto che lo assumo da solo sei mesi, ma di sicuro potrei dire come mi sembra.
Fermo restando che la mia malattia mi accompagna da ormai dodici anni esatti, posso cominciare a fare un bilancio sommario del mio rapporto con essa, anche se sono sicuro e certo che questo è solo un passaggio, con il tempo si potranno fare altri bilanci, grazie a nuovi avvenimenti o alla mancanza di risvolti eclatanti; come molti pazienti più vecchi di me, è possibile cominciare a fare qualche considerazione sull’evoluzione medica su questo tipo di patologie, considerazioni che sono sempre viste dagli occhi del paziente, per quanto mi riguarda nel 1998 la medicina per queste patologie era quasi all’inizio, con solo qualche intuizione interessante, dico questo perché a quei tempi le terapie principali erano i famosi Fans, capitanati dalla Mesalazina, al cortisone, faramci che ho preso entrambi, per un tempo di circa due anni, due anni e mezzo, non dandomi risultati importanti, proprio a quel tempo, verso il 1999, si cominciava a prendere in considerazione gli immunosoppressori, dalla Ciclosporina, all’ Azatioprina, la prima non l’ho mai conosciuta, visto che proprio a quei tempi era considerata molto pericolosa, infatti è stata poi eliminata dal corredo terapeutico, ma ho avuto modo di conoscere l’Azatioprina, farmaco che ho preso per undici anni, a quei tempi non era ancora un farmaco molto conosciuto per queste patologie, ancora non si conoscevano gli effetti collaterali nel lungo periodo, farmaco che veniva ancora considerato come pericoloso e impegnativo, e di sicuro ancora oggi non viene preso con tanta leggerezza, a quei tempi spesso si poteva ancora prendere in considerazione l’intervento chirurgico per evitare gli effetti collaterali dell’Azatioprina, ma per fortuna ormai la strada si stava aprendo alla cura e alla ricerca farmacologica, cosi mi sono fatto coraggio e ho cominciato l’avventura, per me altro non è stato, un’avventura a tutti gli effetti, certo non sono mancati momenti di preoccupazione, di fatica nel controllare i miei dubbi del momento, cosa che ho superato con una grande fiducia nel mio medico, cosa che guardandomi in dietro si è rivelata esatta, cosi in tutti questi anni sono riuscito, per fortuna e per non so quale Santo a matenere uno stato di salute accettabile, anche con l’aiuto di qualche piccolo espediente, ma il mio obbiettivo era quello di resistere il più a lungo possibile, compatibilmente con le possibilità che la malattia mi concedeva, cosi, nell’arco degli anni la malattia continuava a diventare più diffusa stimolando le case farmaceutiche a trovare nuovi farmaci più efficaci a contenere i sintomi, scoprendo farmaci innovativi e sostanze concettualmente nuove, come i farmaci biologici, la feresi o appunto il Mesavancol.
Il Mesavancol 1200 è un farmaco che sfrutta una sostanza vecchia, la mesalazina, ma come concetto è innovativo, il farmaco è composto da una compressa di Mesalazina che con un sistema di matrici, si scioglie nell’acqua e si trasforma in gel con la presenza di lipidi, ma la cosa ancora più strabiliante è che questa compressa è rivestita da una particolare sostanza che si degrada solo quando si trova in un’ambiente uguale o maggiore a Ph 7, che nel corpo umano si trova dalla valvola cecale in poi, mettendo in atto la reazione del farmaco, che poi è il principio attivo; questo nuovo farmaco stà dando interessanti risultati, confermati da molto pazienti che lo usano, dando decisamente meno problemi rispetto a quelli precedenti, senza levargli la loro reale efficacia nei singoli casi, ma quello ancora non esisteva e dopo lunghi studi è uscito, risolvendo non pochi probelmi; con il Mesavancol all’inizio non ho notato grosse differenze, rispetto l’Azatioprina, il mio stato di salute si manteneva praticamente identico, certo ero cosciente che la forza della malattia c’era ancora tutta, ma non ho notato differenze con la brusca interruzione dell’Azatioprina e l’inizio del Mesavancol, solo qualche giorno di fastidio lieve, poi tutto è ripreso come prima, le uniche differenze erano che non facevo più gli esami del sangue per monitorare i globuli bianchi e il fatto che notavo un leggero aumento della sensibilità ad alcuni cibi, tutto li, cosa che si è mantenuta nel tempo, compresa la leggera ricaduta che si era presentata nella fine del 2009, che ho trascinato fino all’agosto del 2011, ma che in questo ultimo mese ho notato un’apparente totale remissione, dico questo perché i leggeri sintomi non si presentano più alla sospensione di un farmaco aggiuntivo al Mesavancol, visto che questo avvenimento mi è sembrato completamente sconnesso con apparenti modifiche farmacologiche, ho certato di legare la cosa con il fatto che ho cominciato a mangiare pochissime cose conservate nelle confezioni, dove mettono parecchi conservanti, come marmellate e pelati per il sugo, forse questo è stato il motivo di questa remissione, cosa che valuterò con il tempo.
Il Mesavancol per me è un farmaco decisamente meno impegnativo, non mi riferisco ai continui esami del sangue che facevo, cosa che tutto sommato non mi pesavano molto, ma mentalmente non avverto più la preoccupazione di fantomatiche infezioni, eventualmente potrei prendere in considerazione delle vacinazioni, cosa che prima erano sconsigliabili, e poi anche fisicamente mi impegna di meno, mi sento desisamente meno stanco.
Sono sicuro che con il passare degli anni verranno scoperti nuovi farmaci per la cura di questa e di altre patologie, quindi se possibile e se si è fortunati sarebbe meglio cercare di rimandare il più possibile i problemi di salute, in modo di avere a disposizione nuovi farmaci e nuovi trattamenti che miglioreranno la propria salute.

About these ads

3 Risposte to “Mesavancol 1200”

  1. adglor Says:

    è la prima volta che assumo “”Mesavancol”” devo vedere gli esiti a dopo!!!!!

  2. lauraferrari Says:

    A me il mesalavencol procura mal di testa. (Forse perche’ sono stata operata?)

    • lauraferrari Says:

      Il mesavancol oltre a procurarmi forti cefalee mi fa stare peggio: come spossatezza e stanchezza.
      la assumo unitamente al normix (200 mg) e relaxcol.
      penso che la smettero’ di assumerla.benefici non ne ho visti e oltretutto mi aumenta la
      Stitichezza. Cerchero’ con una dieta vegetariana e di fibre a barcamenarmi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: